fbpx

Podcast

Il Profeta UN ORGANICO COSTRUITO MALE, IL PESCARA RISCHIA! puntata del 1 febbraio

Il Profeta

 

 

Il Profeta “Tutte le verità sul calcio”

Il Profeta Massimo ai microfoni di Radio ISAV. Il giornalista di Rete8 in diretta ogni lunedì mattina alle ore 10.30 con la rubrica “Il Profeta”. L’appuntamento settimanale per fare il punto della situazione sulle squadre Abruzzesi professionistiche. Nello spazio “Talk” del giornalista sportivo si andranno ad approfondire tutte le tematiche legate alle squadre abruzzesi quali: Pescara Calcio, Teramo Calcio e via via fino ad arrivare al campionato di serie D. È doveroso ringraziare Massimo per la passione e l’impegno con il quale svolge il suo lavoro all’interno di Radio ISAV.

Il Pescara precipita in fondo alla classifica, il Teramo mostra i muscoli contro un temibile Bari.

Io batto su questo tasto, il problema del Pescara è il centrocampo!” Queste le parole di Massimo Profeta commentando il terzo KO consecutivo dei biancazzurri. Infatti la squadra perde contro il Chievo subendo ben 3 goal. Si continua a soffrire a causa di un organico senza logica, “Siamo sicuri che il cambio di modulo sia la panacea?”. Il nuovo arrivato Rigoni non eccelle a causa di un mancato ritmo partita, e non riesce a riempire la mancanza provocata da una difesa a 4 che lascia a desiderare. “Oddo scelta peggiore che si potesse fare” ribadisce Massimo, spiegando il motivo della disorganizzazione del Delfino. Di nuovo si spera nel mercato per migliorare la situazione, la ripresa di Machin ha comunque giovato alla rosa. Nel frattempo il Teramo compie la sua “migliore prestazione stagionale” vincendo con una squadra di categoria superiore quale il Bari. Grande doppietta di Bombagi e Lewandowsky che para un rigore cambiando le sorti del match. Per finire piccola parentesi da parte di Massimo sul presidente del Teramo Iachini, che riesce a “mandare a quel paese” i procuratori della peggior specie. “Se tutti fossero come lui, il mondo del calcio sarebbe migliore!“.

Da oggi il podcast è disponibile anche formato video su YouTube

Il parere di Massimo in Podcast

Condividi su

Facebook Comments